Il Miur, in veste di ministero dell’istruzione, ha il dovere morale di fare in modo che, attraverso attività educative, si parli ancora dell’orribile progetto di Hitler ai danni di un popolo, quello ebreo, e di altra gente che il dittatore non considerava degna di vivere e alla sua altezza. Il messaggio che deve arrivare è forte e chiaro, non si deve dimenticare e si deve fare in modo che queste atrocità non accadano mai più. Tutti gli anni il Miur propone attività volte alla sensibilizzazione verso questi avvenimenti, nel rispetto del dolore di chi è ancora in vita e di coloro che l’hanno persa a causa di una guerra che ha portato tanta morte e distruzione. Anche se accaduto ormai tanti anni fa, si deve continuare a portarlo nelle scuole, tutti devono venire a conoscenza di quanto accaduto nella storia passata per fare in modo che non si verifichino più simili atrocità.

La nostra scuola come ogni anno dedica tutta una serie di attività ed iniziative volte a mantenere vivo il ricordo e la memoria nei giovani studenti.